Sei qui: PreghieraLa Pedagogia dell’Inginocchiatoio

La Pedagogia dell’Inginocchiatoio

 Richiama un tassello importante della Regola,

 L'INGINOCCHIATOIO , lasciato l'eremo si ritorna alla propria abitazione e lì l'eremita secolare trova una molecola fondamentale del suo cammino, l 'inginocchiatoio.

Inginocchiatoio che diventa piccolo eremo casalingo dove poter proseguire a rispondere alla chiamata...
Uno spazio all'interno della stanza, dove potersi raccogliere per pregare e meditare. Un deserto casalingo dove poter richiamare le esperienze di silenzio vissute all'eremo.

Un inginocchiatoio che forma abitudini,

AL MATTINO - la preghiera del mattino, la prima lettura del Vangelo del giorno che avvenga abitualmente nella Pustinia casalinga,

iniziare la preghiera continua dall'inginocchiatoio di casa per poi portarla nel mondo...

ALLA SERA- al rientro a casa come momento conclusivo, meditare sulla giornata con una candela accesa, preghiera incessante

La posizione dell'inginocchiarsi aiuta il fisico ad avere una posizione di preghiera comoda ed unica.

 

Pastorale degli universitari Arcidiocesi di Torino